Sul tetto ed oltre

_________________________________________________________________________________________________________________________ 

 

olio su tela 30x60 cm realizzato del 2011, è il primo dipinto del ciclo di opere dedicate alla prevenzione nei luoghi di lavoro intitolata "MOviMENTI PERICOLOSI"

 

Rischi connessi all'uso di scale 

Le scale portatili sono spesso causa di infortunio nei luoghi di lavoro ma hanno una casistica frequente anche nelle abitazioni; come tutte le cadute dall’alto, hanno spesso conseguenze gravi sulla persona infortunata. Dalle scale si cade perchè usate anche quando non sono più in buone condizioni, a volte perché usate in modo scorretto ed altre perché non sono l’attrezzo più adeguato per il lavoro da svolgere. Le carenze che più spesso vengono riscontrate sono: i piedini antisdrucciolevoli deteriorati o mancanti; gradini rotti o pezzi dissaldati; durante l’utilizzo, anche con scale di oltre tre metri di altezza, manca un’altra persona che tenga la scala ferma in basso (tenere la scala al piede) o comunque non è fissata in modo sicuro; la scala viene utilizzata fino all’ultimo gradino disponibile spesso anche montando sul “pianerottolo” (in caso di scalei) che nell’uso previsto servirebbe per poggiare un secchio od altro materiale. Ricordo che il lavoratore dovrebbe lasciarsi sempre 2 o 3 gradini davanti a se, per almeno un metro in modo da avere sempre dove reggersi; già! non dobbiamo dimenticare che durante l’utilizzo il lavoratore deve avere sempre almeno una mano libera per reggersi al montante e non perdere l’equilibrio. Quando si eseguono lavori che prevedono di avere entrambe le mani occupate deve essere ripensato al modo in qui fare quel lavoro, usando un tra battello (piccolo ponteggio) o facendosi aiutare da altri. L’utilizzatore della scala non deve  sporgersi lateralmente ai montanti e non scendere la scala “all’indietro” cioè con le spalle rivolte ad i gradini. Se posso dare un consiglio anche alle casalinghe, quando fate il cambio stagione dall’armadio, provate a farlo dal basso con l’apposito “palo” per le grucce, se poi decidete di usare lo scaleo fatelo con attenzione, fatevi aiutare, salite prima la scala e poi fatevi passare gli abiti, non fate carichi troppo pesi che non si possano portare facilmente con una sola mano, fate le cose con calma!

Per ulteriori approfondimenti potete leggere un altro mio articolo pubblicato su “Toscana RLS” o consultare le linee guida ISPESL  

 

 

 

 

 

 

Joomla templates by a4joomla